Loading...
Travel2017-06-07T09:40:41+00:00

Felicità è essere liberi, e le catene più difficili da tagliare sono i propri pregiudizi

I pregiudizi nascono da quella che identifichiamo come “normalità”. La diversità spaventa. Abitudini, piccole certezze fatte di luoghi, colori, odori, suoni, volti conosciuti, compongono il puzzle della normalità. La normalità è soggettiva. Ma si sposta oggettivamente su due binari: il Tempo e lo Spazio.

Fino a prova contraria nessuno oggi è libero di muoversi nel Tempo, ma nello Spazio si, ed è per questo che amo viaggiare.

La fotografia di Viaggio porta ad osservare le sfumature delle diversità, delle culture, dei paesaggi e dei popoli.

Appartengo all’era della fotografia digitale, il mio corredo fotografico non mente, ma alcune volte amo scattare in pellicola, proprio per l’attenzione e la meticolosità che questo genere di fotografia richiede. Per chi ama occuparsi di “Travel PhotographyLondra è certamente un luogo meraviglioso dove sperimentare ed esercitare.

In uno dei miei ultimi viaggi a Londra ho infilato nella mia borsa solo la Olympus OM-10 equipaggiata con obiettivo 50mm f/1.8, e tre rullini da 12 pose.
Delle 36 fotografie che ho scattato, questa è decisamente la mia preferita.

Fotografare in viaggio per me è dimenticarsi la mappa turistica. E’ stare seduti o girovagare senza meta, osservando e cercando di capire quanto in uno stesso Mondo possano coesistere usi e costumi così diversi.
Sono stato seduto per molto a Portobello Road, osservando il dinamismo di una città che vive e si evolve. La curiosità che porta la gente a cercare sempre qualcosa di nuovo, nonostante ci sia praticamente tutto. L’inventiva che porta a guadagnarsi da vivere stando per ore a testa in giù in un secchio. A me pareva assurdo stare a testa in giù in un secchio, ma penso che in mezz’ora questo ragazzo abbia guadagnato molto di più di qualsiasi cameriere per un’intera giornata di lavoro. E’ tutto relativo

Mi occupo di progetti di Viaggio indipendenti o su commissione, che trovano un riscontro commerciale nell’interessamento di riviste ed editoriali.