Blackmagic Pocket BMPCC

Sviluppare e realizzare progetti video è decisamente affascinante. Il video è un estensione naturale dell’immagine fotografica e ne amplifica spesso le emozioni unendo musica e suoni alle immagini in movimento. Chiunque abbia mai realizzato o collaborato ad un progetto video professionale sa bene quanto materiale tecnico, in termini di equipaggiamento, sia solitamente necessario.

costi delle attrezzature altamente professionali in ambito video sono davvero esorbitanti, e l’evoluzione tecnologica è così rapida che anche in caso si decida di investire grosse cifre nell’acquisto dell’ultima videocamera uscita sul mercato, entro pochi mesi si vedrebbe il valore del proprio investimento dimezzato, nella migliore delle ipotesi.

Per questo motivo, quando si tratta di progetti video professionali, stimo in base alle esigenze del caso tutta l’attrezzatura necessaria e mi rivolgo a servizi di noleggio.

Ma il desiderio di realizzare materiale video indipendente, durante i miei viaggi, mi ha spinto a cercare una videocamera che potesse essere inserita all’interno del mio corredo fotografico da viaggio, senza dover necessariamente scegliere se optare per attrezzatura foto o video, e senza dover trasportare altri zaini o valigie di attrezzatura.

Amo viaggiare il più possibile leggero, senza trasportare troppa attrezzatura, e senza aver necessità di assistenti che mi aiutino a trasportare tonnellate di valigie. Per questo dopo anni il mio corredo fotografico è stato minuziosamente perfezionato per stare in un solo zaino. Per un approfondimento al materiale che solitamente utilizzo, trovate un approfondimento specifico nella sezione del sito “In My Bag”.

Il mio obiettivo dunque era trovare un apparecchio video che rispondesse a queste caratteristiche:

  • Fornire immagini di ottima qualità, che potessero prestarsi ad una post produzione professionale.
  • Dimensioni ridotte, il più possibile.
  • Compatibilità con obiettivi di altre marche, nel mio caso Nikon.
  • Budget entro i 2000 euro.

Dopo varie ricerche ho scelto la Blackmagic Pocket Camera.

Risponde a tutte le caratteristiche sopra menzionate, il prezzo oggi per il nuovo è inferiore ai 1000 euro, nasce con attacco Micro 4/3 ma con adattatore Metabones può essere utilizzato con moltissime ottiche in commercio. Il Metabones Nikon mi permette di utilizzare tutto il mio corredo di lenti, essendo compatibile anche con obiettivi modello G , per la regolazione di apertura diaframma è presente apposita ghiera sul Metabones stesso.

Blackmagic Pocket Camera, una videocamera professionale con le dimensioni di uno smartphone.

Consigli pratici per chi compra una Blackmagic Pocket.

Tutto quello che avrei voluto sapere al momento dell’acquisto di questa videocamera! Le informazioni pratiche, le cose indispensabili da sapere.

Non ho intenzione di scrivere l’ennesima recensione sulla Blackmagic Pocket, se volete maggiori informazioni potete dare un’occhiata al sito internet ufficiale Blackmagic Design.

Ho letto molte informazioni in rete riguardo la BMPCC, ma non ho trovato indicazioni importanti che credo si debbano conoscere al momento dell’acquisto di questa videocamera:

1 . Problema principale – LA BATTERIA –

La batteria originale ha un’autonomia talmente breve da apparire ridicola. Si parla di circa 35 minuti di automia!!

Va da se che questo è il principale problema di questa videocamera, per qualunque livello di utilizzo, sia amatoriale che professionale.

Soluzioni: molti utenti acquistano decine di batterie, originali o compatibili. Le originali hanno un costo di circa 35 euro, le compatibili si trovano anche a 15 euro, questa soluzione implica una spesa comunque cospicua, inoltre le batterie vanno ricaricate singolarmente, al momento dell’utilizzo non è sempre semplice capire quali siano cariche e quali già usate. Non ultimo il peso e l’ingombro delle numerose batterie.

Il mio consiglio è di procurarsi una batteria esterna

La miglior batteria esterna compatibile che ho trovato è senza dubbio la XT POWER -Powerbank MP 10000- , maggiori dettagli nella sezione “In my Bag” del sito. Questa batteria dispone di un’uscita a 12volt ed è certamente la miglior soluzione per alimentare la Blackmagic Pocket, offrendo un’autonomia di ripresa di circa 4 ore – per essere utilizzata si deve acquistare un piccolo riduttore 0,7mm x 2,5mm, che permetta la connessione diretta con la videocamera, lo si può comprare su Amazon (2,5mm x0,7mm Jack)  per pochi euro . Il costo della batteria è assolutamente contenuto, circa 50 euro, è acquistabile su Amazon (Powerbank MP 10000) , e date le dimensioni e il costo se ne può acquistare anche più di una! E’ dotata anche di uscite USB, e può essere molto utile anche per ricaricare cellulari e tablet.

2 . – LE SCHEDE DI MEMORIA –

Altro problema da tenere assolutamente in considerazione è la necessità di schede di memoria capienti, soprattutto per il formato di immagini RAW e ProRes 422HQ, e la compatibilità delle schede di memoria.

La BMPCC presenta ingresso per le comuni schede di memoria di tipo SD, ma attenzione alla compatibilità!

Di seguito l‘elenco ufficiale fornito dall’azienda in merito ai modelli di schede SD compatibili:

The following SD cards are recommended for Apple ProRes 422 HQ recording:

  • Delkin Devices 16GB Elite SDHC UHS-I
  • Delkin Devices 32GB Elite SDHC UHS-I
  • Sandisk 8GB 45 MB/sec Extreme SDHC UHS-I
  • Sandisk 16GB 45 MB/sec Extreme SDHC UHS-I
  • Sandisk 32GB 45 MB/sec Extreme SDHC UHS-I
  • Sandisk 64GB 45 MB/sec Extreme SDXC UHS-I
  • Sandisk 128GB 45 MB/sec Extreme SDXC UHS-I
  • Sandisk 8GB Extreme Plus 80 MB/sec SDHC UHS-I
  • Sandisk 16GB Extreme Plus 80 MB/sec SDHC UHS-I
  • Sandisk 32GB Extreme Plus 80 MB/sec SDHC UHS-I
  • Sandisk 64GB Extreme Plus 80 MB/sec SDXC UHS-I
  • Sandisk 128GB Extreme Plus 80 MB/sec SDXC UHS-I
  • Sandisk 32GB Extreme Pro 95 MB/sec SDHC UHS-I
  • Sandisk 64GB Extreme Pro 95 MB/sec SDXC UHS-I
  • Sandisk 128GB Extreme Pro 95 MB/sec SDXC UHS-I
  • Sandisk 256GB Extreme Pro 95 MB/sec SDXC UHS-I
  • Sandisk 512GB Extreme Pro 95 MB/sec SDXC UHS-I

The following SD cards are recommended for CinemaDNG RAW recording:

  • Sandisk 32GB Extreme Pro 95 MB/sec SDHC UHS-I
  • Sandisk 64GB Extreme Pro 95 MB/sec SDXC UHS-I
  • Sandisk 128GB Extreme Pro 95 MB/sec SDXC UHS-I
  • Sandisk 256GB Extreme Pro 95 MB/sec SDXC UHS-I
  • Sandisk 512GB Extreme Pro 95 MB/sec SDXC UHS-I

3 . – RAPPORTO FOCALE –

Se come me siete abituati ad utilizzare macchine fotografiche con sensore FULL FRAME , dovrete fare i conti con il le dimensioni ridotte del sensore della Blackmagic Pocket, e il conseguente rapporto di moltiplica focale.

La moltiplicazione è x2,88!

Questo rende piuttosto problematico l’approccio di chi ama utilizzare ottiche grandangolari per le riprese!

L’utilizzo dei Metabones ridimensiona il rapporto di moltiplicazione focale, riducendolo in base al modello utilizzato. Il Metabones per Nikon G che utilizzo riduce il rapporto a x1,75 .

4 . – ERGONOMIA –

Le dimensioni assolutamente ridotte fanno della BMPCC un fantastico strumento professionale per riprese video di ottima qualità, ma l’ergonomia è piuttosto penalizzante. Non disponendo di maniglie, nè di particolari impugnature sagomate che ne facilitino l’utilizzo, è molto utile valutare l’acquisto di un Rig, al quale avvitare la Blackmagic e agganciare tutti gli eventuali accessori video complementari, come follow focus, schermi addizionali, microfono esterno, piastra per fissaggio a cavalletto, ecc.

Il Rig più utilizzato sembra essere il modello prodotto da Tilta. Premiumbeat presenta un articolo specifico dedicato ai Rig per Blackmagic Pocket, ecco il link ufficiale all’articolo.

5 . – COMPONENTI AGGIUNTIVI –

Oltre alle informazioni sopra citate, che penso siano assolutamente utili a chiunque voglia valutare l’acquisto e l’utilizzo di questo strumento, è utile tenere presente alcune altre cose:

Il sensore BMPCC è nativo 800 ISO. C’è la possibilità di regolare la sensibilità ISO a valori differenti, ma la qualità di immagine massima è intesa al valore nativo, dunque è doveroso procurarsi dei filtri ND per bilanciare l’esposizione delle immagini.

-Il microfono interno alla BMPCC è di scarsa qualità. Per qualsiasi progetto video professionale è assolutamente necessario un microfono esterno. La connessione per microfono “input” è di tipo mini-jack. Esistono adattatori appositi che permettono la connessione di microfoni tipo XLR.

-Lo schermo integrato può essere utilizzato adattandosi, e soprattutto in condizioni di luce scarsa, ma in luce diurna è davvero problematico. Inoltre non è orientabile. L’utilizzo di uno schermo esterno è necessario per progetti video professionali.

– CONCLUSIONI –

Nonostante il costo relativamente contenuto, soprattutto se si considerano le potenzialità di questa videocamera, si deve tener presente che l’acquisto di una Blackmagic Pocket Camera implica diverse altre spese per accessori e componenti, necessari anche per un utilizzo semi-professionale.

Anche le dimensioni, di per se davvero contenute, aumentano considerevolmente a causa di questi accessori e componenti necessari. Considerando tutte queste variabili, se state cercando una videocamera professionale, e non avete necessità di registrare immagini di qualità superiore al formato Full Hd a 30fps, penso che la BMPCC sia a oggi una validissima soluzione. Anche considerando l’acquisto di tutti i componenti accessori, la spesa si rivela di gran lunga inferiore rispetto alla concorrenza.

2016-10-30T22:09:23+00:00